Che vita sarebbe senza sogni? Una vita senza fantasia, desideri, aspirazioni.

Perché leggere questo blog? Perché una volta qualcuno ha detto "Siamo fatti anche noi della materia di cui son fatti i sogni, e nello spazio e nel tempo d'un sogno è racchiusa la nostra breve vita" (William Shakespeare)

lunedì 11 aprile 2011

Otorino Laringoiatra (non è un sogno)

Qualche post fa vi ho raccontato del mio problema nel respirare la notte. Fino a quel momento avevo pensato fosse a causa di un'allergia o semplicemente del raffreddore che c'è in giro per ora.
Oggi però sono andata dall'Otorino Laringoiatra per fare degli accertamenti! Vi descrivo la scena.

Sono in sala d'aspetto che aspetto il mio turno, circondata da uomini e donne sulla ottantina: dire che mi sentivo fuori luogo è dire poco! Sono tranquilla, se non fosse per quella segretaria che non fa altro che pensare a voce alta e ridere, dando fastidio con la sua voce stridula. Poi fa il mio nome e mi fa accomodare in un'altra sala d'aspetto. Attendo qualche secondo e la porta del medico E. M. si apre e lui mi invita ad entrare. A prima vista mi sembra Geoffrey Rush e mi sembra già di conoscerlo, avendo visto i Pirati dei Caraibi un centinaio di volte.

"Quanti anni hai?" è la prima domanda che mi fa.
"Diciassette" rispondo, mettendomi seduta sulla sedia in pelle rossa.
Mi chiede quali sono i miei sintomi e rispondo: difficoltà respiratoria col naso che mi porta a respirare costantemente con la bocca e sapore di sangue in gola ogni volta che tossisco (scusate l'argomento poco piacevole).
Allora inizia a controllarmi naso, gola e orecchie con i suoi strumenti che inizialmente mi sembrano innocui.
"Dobbiamo fare un' endoscopia"
Nella mia mente penso "Eh? E che è?" ma rispondo solamente "D'accordo"
Mi dice di accomodarmi un attimo fuori, così mi rimetto al mio posto in sala d'aspetto e mia madre, che mi aveva accompagnata dentro, mi dice "Così può vedere che cosa c'è che non va"
Al che mi metto dritta sulla sedia: forse ho improvvisamente capito che vuol dire endoscopia!
"Che cosa hai detto?" mia madre non risponde perché sa che ho capito perfettamente.

"Mamma, dammi la borsa: io me ne vado!"

A peggiorare la mia situazione è un'altra signora che si avvicina e dice "Non l'hai mai fatto? Dicono che fa male!"
"CHE COSA?" come una stupida mi metto a piangere.
"Aurora" mia madre cerca di tranquillizzarmi "stai calma. Non è vero. Non ti fa niente"
E. M. esce dalla sua stanza e mi invita a rientrare.
Mi sento svenire: MI STA PER INFILARE UN TUBO NEL NASO CHE DEVE ARRIVARE FINO ALLA GOLA!!! Mi siedo e prende esattamente questo oggetto.
"No, un momento!" mi sposto la faccia, per impedirgli di andare oltre.
"Signorina!" si innervosisce. Allora per non farlo arrabbiare ancora di più dico semplicemente "va bene" e lo lascio procedere.
Non vi descrivo quello che ho provato perché non vorrei che voi tutti vomitasse sulla tastiera del vostro bel computer; vi dico solamente che pensavo "okay, ora ha finito. Ora ha finito!" e invece continuava a spingere giù il tubicino, che strisciava contro la mia gola!!! E tutt'ora la gola mi fa malissimo, perché mi chiedeva di inghiottire mentre aveva questo coso infilato nel mio naso!

Morale della favola: ho il setto nasale deviato a destra e un'ipertrofia adenoidea!

Scusate se mi sono dilungata così tanto, ma sentivo il bisogno di raccontarvelo.
Presto posterò un sogno che ho fatto la notte scorsa... probabilmente appena mi passa questa crisi isterica che alterna fasi di pianto a fasi di lucidità!

7 commenti:

  1. Auri!! Ho passato la stessa cosa a 16 circa.. endoscopia e diagnosi.. :S

    Mi dispiace tanto! :(
    Ma almeno guardavi lo schermo? xD

    RispondiElimina
  2. Non c'era nessuno schermo per fortuna! Comunque mi sento uno schifo! Mi serve un The Terminal"!

    RispondiElimina
  3. coraggio ....e' solo un esperienza in piu....... :-)

    RispondiElimina
  4. Mi spiaceee!! Che brutta esperienzaa! Dai però ora almeno sai cosa c'è che no va e si può risolvere!

    per consolarti, vieni a ritirare il prmeio che c'è per te nel mio blog! ^^

    RispondiElimina
  5. Caspita che dolore dev'essere stato! Spero di non doverla mai fare in tutta la mia vita! Un abbraccio e buonissima serata

    RispondiElimina
  6. ecco io sono un'altra con i problemi al naso.. mi esce sempre sangue-.- ho anche subito una piccola operazione ma non è servita a niente!!! comunque ti seguo :D

    RispondiElimina
  7. A marifra79: non te lo auguro! Figurati che una persona mi è venuta a dire che si dovrebbe fare con l'anestesia ed è rimasta scioccata quando le ho detto che a me non l'hanno fatta!

    Ad Alice: A me non è mai uscito sangue dal naso :/ speriamo che la situazione migliori ad entrambe, allora!!! Comunque grazieeee!! Apprezzo tantissimo il fatto che mi segui :D mi dispiace solo che ultimamente non sto condividendo molti nuovi sogni...aspetta solamente qualche altro giorno ;)

    RispondiElimina