Che vita sarebbe senza sogni? Una vita senza fantasia, desideri, aspirazioni.

Perché leggere questo blog? Perché una volta qualcuno ha detto "Siamo fatti anche noi della materia di cui son fatti i sogni, e nello spazio e nel tempo d'un sogno è racchiusa la nostra breve vita" (William Shakespeare)

giovedì 17 febbraio 2011

Aggiornamento

Oh cielo! Non scrivo da tantissimo tempo. Mi sembra di non essere riuscita a ritagliarmi un po' di tempo per ragionare sugli ultimi sogni che ho fatto, e sinceramente ci tengo tantissimo.
Potrei fare un piccolo elenco di mini-sogni fatti da un mesetto a questa parte, come per esempio quando ho sognato di comprarmi un paio di scarpe nuove e svegliarmi l'indomani dicendo: "Ah che bello! Oggi ho quel paio di scarpe che posso mettere!". E ci è voluto un po' perché mi rendessi conto che non avevo comprato nulla!
L'altra notte, invece, ho sognato che la mia professoressa di italiano avesse il mio stesso cognome. Spaventoso: avrei dovuto incontrarla alle cene di famiglia? No, grazie!
E che dire di quando ho sognato di vivere in una stanza lilla con due mie compagne? La stanza era disordinatissima e mi ricordo che volevo trasferirmi.
Non ho idea di cosa vogliano significare tutti questi sogni. Ultimamente mi è anche capitato di essere così stanca la notte da non riuscire nemmeno a farne mezzo!
Ma la prossima volta che ne farò uno importante, lo scriverò subito sul blog ;)