Che vita sarebbe senza sogni? Una vita senza fantasia, desideri, aspirazioni.

Perché leggere questo blog? Perché una volta qualcuno ha detto "Siamo fatti anche noi della materia di cui son fatti i sogni, e nello spazio e nel tempo d'un sogno è racchiusa la nostra breve vita" (William Shakespeare)

mercoledì 15 settembre 2010

Lotta al banco Migliore

Ebbene si! Dopodomani la sottoscritta tornerà a scuola per frequentare il quarto anno di liceo. E cosa potevo sognare stanotte se non il primo giorno di scuola?
Sapete benissimo che non c'è "primo giorno di scuola" senza la fatidica "lotta al banco migliore". Si da il caso che quest'anno tutti vogliano stare al secondo banco, lato muro.
Ed eccomi (nel sogno) spingere tutti per prendere il banco migliore. Per miracolo lo ottengo. Ma all'improvviso una mia compagna afferra un banco dall'altro lato della classe e lo mette davanti al mio, facendo diventare il mio perfetto "secondo banco, lato muro" un bruttissimo "TERZO banco, lato muro". Mi rassegno e pur di stare in un secondo banco mi sposto nella fila centrale. Poi la prof inizia a chiedere i compiti per le vacanze e l'anno scolastico era ufficialmente incominciato.

Certo, so che la lotta dei banchi non è l'argomento migliore ma è pur sempre un argomento che almeno tutti una volta nella vita abbiamo vissuto! Che trauma..

1 commento:

  1. auhauhauhauhauahuahuahuahau
    5 risate me le fai fare sempre!!!
    Anche noi avevamo la lotta al banco migliore.. ma tra noi compagni c'era una sorta di rispetto a convenienza.. eravamo solo 3 femmine, poi tutti maschi. Il mio banco preferito era lato finestra, ultima fila (cioè terza) accanto a me le due compagne. I maschi tutti davanti, in questo modo riuscivamo a passargli tutti i compiti!! Così loro erano felici e noi pure, xkè ci riservavano ogni anno i posti migliori.. la lotta in realtà era tra chi voleva sedersi davanti a noi!!!! Ma dovevano essere i migliori copiatori e propagandieri.. ke cose!!!

    RispondiElimina